Si utilizzano cookie tecnici e analytics per rendere migliore la gestione del sito. Continuando ad utilizzare questo sito ne accetti l'utilizzo.  

SOS per i problemi femminili

Problemi con il ciclo mestruale

Disturbi mestruali:

  • Ciclo irregolare (ritardo - oligomenorrea, troppo breve: polimenorrea)
  • Amenorrea (mancanza almeno 3 mesi causa per esempio PCOS)
  • Menorragia (mestruazione molto abbondante)
  • Ipomenorrea (perdite scarse)
  • Sindrome Premestruale (PMS)

 Possibili cause:

  • Ormonali
  • Assunzione di certe medicine
  • Stress
  • Neoformazioni benigne: mioma, fibroma, cista, polpo etc.
  • Neoplasie (tumori) all'utero e alle ovaie
  • Età (sia sotto i 18 anni che verso la menopausa)

Malattie ginecologiche più frequenti

Mioma, fibroma

Ciste

(Cisti addominale, le cisti ovariche, cisti follicolari, cisti luteinica, sindrome da iperstimolazione ovarica OHSS)

È una cavità pieno di materiale liquido e gas o più raramente è solido.

Tuttavia, le cisti di maggiori dimensioni sono spesso causa dei seguenti sintomi:

  • ritardo o mancanza della mestruazione
  • intenso dolore addominale, crampi durante il periodo mestruale
  • dolore pelvico
  • gonfiore dell'addome
  • ciclo irregolare

Endometriosi (cisti cioccolato)

Ne soffre una donna su dieci, ma le cause restano sconosciute.
La signora Hulda R. Clark nel suo libro “Puoi guarire”, scrive che le infezioni dentro l'utero
escono vari tipi solventi creando una “dispersione” della mucosa uterina.

  • Secondo il dr. Papp la causa è il rapporto sessuale durante il ciclo.
  • Aviva Gabriella Steiner dice che la causa è l'acidità del corpo della donna, che danneggia i
    vasi. Nei tessuti intrauterini ci sono tantissimi piccoli vasi che durante il ciclo si riempiono di
    sangue; l'acidità danneggia questi che sanguinano durante il ciclo, facendo uscire anche
    “sangue vivo”; quest'ultimo coagula dentro l'utero e per eliminarlo si verificano dei crampi. Il
    problema è che si scopre troppo tardi e non si riesce ad eliminare.

PCO, PCOS

Le ovaie proteggono l'ovulo avvolgendolo in una sottile membrana contro l'acidità della madre
stessa. L'ovulo, grazie agli ormoni del ciclo mensile, rimane sotto questa membrana, perdendo la sua funzione e diventando mucosa.

L'ovaio policistico "spesso" è legato a:

  • Predisposizione familiare
  • Insulino-resistenza
  • Obesità
scroll up