Secondo figlio con Metodo Aviva

 

 

Il nostro primo figlio ha compiuto 3 anni, quando abbiamo deciso che era arrivato il tempo fare un fratellino. Il primo bimbo è arrivato subito al primo tentativo, invece con il secondo non è stato cosi facile. 
Dopo due mesi di tentativi sono andata dal ginecologo chiedendo un esame degli ormoni. Hanno scoperto che ho il livello del progesterone troppo basso, ma il medico non ha cercato di scoprire il perché, mi ha solo dato una cura con ormone progesterone. Dopo un paio di mesi mi ha fatto un paio di ecografie per vedere l'ovulazione e mi ha detto solo che non ne avevo. 
Dopo questo ho cambiato medico. Il nuovo ginecologo (che ho tutt'ora) mi ha spiegato tutto, può succedere che quando mi hanno fatto gli esami degli ormoni non avevo ovulazione causato dal livello basso di progesterone, così con gli ormoni presi è migliorato il livello ormonale ma non l'ovulazione. Io ero nel panico, ma quando ha fatto un'altra ecografia vaginale,  questa volta e ha visto "una grande pallina" cioè il corpo luteo, che vuol dire che avevo  avuto l'ovulazione ma che non corrisponde con la metà del mio ciclo. Lui mi ha di avere pazienza ed aspettare ancora un po', che se non va bene continuiamo a fare altri esami. 
E' proprio in questo periodo ho iniziato a prendere l'agnocasto (Vitex agnus-castus) e insieme a questo sono andata da Ildi per imparare il Metodo Aviva. 
Dopo che ho imparato "Aviva" ho fatto gli esercizi quasi tutti i  giorni, soprattutto quelli che forzano l'ovulazione e ho partecipato a 2 corsi di aggiornamento. Ho cambiato anche l'alimentazione come lei mi ha consigliato. 
Il risultato? Che già il mese successivo non mi é arrivato il ciclo. La prima volta con Ildi abbiamo pensato che può succedere che il Metodo fa questo effetto come spesso capita. 
Però piano piano dopo tanti test di gravidanza un bel  giorno ho visto due strisce! che vuol dire  che sono rimasta incinta quasi subito! Ora sono alla 24. settimane di gravidanza (il 30.06.2015). 
Il mio messaggio è solo questo: "Basta credere nei miracoli e provare tutto ciò che è possibile!"
Auguro anche voi tantissimi casi di successo. Baci Edina!
scroll up